Torna alla home page

 
 

 

 

Laka Zeza è un vero e proprio laboratorio a cielo aperto, in cui stiamo allestendo un centro di ricerca per lo studio dei cetacei del Canale di Corinto, che si occuperà anche di biologia marina, ed etologia degli invertebrati. 

COME RIDUCIAMO IL NOSTRO IMPATTO AMBIENTALE

Consci del peso che il nostro mondo grava sul pianeta e sull’ambiente, a Laka Zeza cerchiamo di ridurre al massimo la nostra impronta ecologica, attraverso un’oculata gestione di rifiuti e risorse e con la produzione di energia con fonti energetiche alternative, al fine di limitare al massimo le emissioni di CO2.


GESTIONE RIFIUTI

I rifiuti organici vengono utilizzati per il compostaggio e la concimazione dell’orto e degli alberi da frutta.
Cerchiamo di contenere all’origine altre tipologie di rifiuti, comprando il più possibile al dettaglio, senza l’utilizzo di packaging. La stessa famosa acqua minerale di Loutraki viene acquistata e trasportata in loco in cisterne/damigiene/bottiglioni. Agli ospiti vengono, poi, fornite borracce in alluminio per il proprio approvvigionamento personale. Ciò che rimane dei rifiuti viene, infine, differenziato.
Gli scarichi delle acque nere sono trattati con enzimi e, per facilitarne l’assorbimento, si richiede agli ospiti di non gettare carta igienica nei water.
Le acque grigie vengono in parte utilizzate per l’irrigazione. L’utilizzo di saponi biologici viene raccomandato a tutti gli ospiti.

GESTIONE DELLE RISORSE

Al fine di rendersi indipendenti dall’amministrazione comunale o dall’approvvigionamento da parte di terzi, si sta mettendo a punto un sistema temporizzato di raccolta di acqua dolce ad uso igienico dal pozzo presente sulla proprietà e/o di una sua eventuale successiva desalinizzazione.
Per ridurre le emissioni di CO2 legate al trasporto di derrate alimentari, gran parte dei prodotti utilizzati viene direttamente coltivata in loco o acquistata nei diretti paraggi. I prodotti italiani eventualmente utilizzati (prosciutto, parmigiano, pasta) vengono scelti personalmente e trasportati in concomitanza con altri necessari viaggi.

PRODUZIONE DI ENERGIA E ABBATTIMENTO DEI CONSUMI

Visto che la struttura non è mai stata allacciata alla rete di distribuzione della corrente elettrica, al fine di mantenerla indipendente e di renderla autonoma, ma senza emissioni di CO2, si sta installando un impianto fotovoltaico da 2,5/3 Kw nella casa principale. Le strutture adibite alla ricezione degli ospiti, invece, saranno alimentate con un impianto fotovoltaico, ma a corrente continua a 12V/24V, anche al fine di garantire il massimo della sicurezza per i bambini.
Per ridurre i consumi di energia elettrica l’illuminazione è a basso consumo o a “gas”, e lavatrice e lavastoviglie utilizzano acqua calda diversamente riscaldata. La scelta di impiegare elettrodomestici nella gestione della struttura è dettata anche da una riduzione dei consumi di acqua che si ottiene con il loro utilizzo.
L’unica apparecchiatura ad elevato assorbimento energetico sarebbe il dissalatore, ma il suo utilizzo è ancora in dubbio.

RISCALDAMENTO

Al fine di riscaldare l’acqua abbiamo approntato un impianto solare termico sulla casa principale.
Ad integrare questo sistema, nei mesi invernali si manterrà, per il primo anno, anche il riscaldamento dell’acqua con i boiler a gas.
La struttura è riscaldata, in inverno, con un termocamino alimentato con la legna del sottobosco, che assicura un rendimento del 73%.

Nostro obbiettivo è portare Laka Zeza ad essere una struttura ad emissioni zero. Stiamo a tal fine valutando qual è il computo totale tra emissioni e assorbimento di CO2 legato alla combustione di “gas”, al funzionamento del dissalatore e alla coltivazione di piante da frutto e olivi. Nostra intenzione è valutare anche il costo in emissioni derivato dalla produzione di elettrodomestici impiegati, così come dall’impianto solare fotovoltaico e termico.



 
 

 

 


 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Email:  info@lakazeza.com  -   Tel: 0030.6956231006